40 milioni di euro, tanto serve per strappare Domenico Berardi al Sassuolo come ammesso dall'ad neroverde Carnevali. Una cifra elevata nonostante il giocatore attraversi un momento di difficoltà e non trovi il gol addirittura da agosto, una cifra che però non spaventa le pretendenti: su tutte l'Inter, con Suning che ha dato via libera all'operazione, ma i nerazzurri non sono gli unici.

C'E' ANCHE IL MILAN, MA... - Raffreddato l'interesse della Juventus vista la mancata disponibilità del giocatore a trasferirsi in bianconero, dove rischierebbe di trovare poco spazio, rispunta invece quello del Milan: secondo La Gazzetta dello Sport infatti anche i rossoneri continuano a monitorare Berardi, individuato come elemento perfetto per fare tandem con Suso sulla destra e completare il pacchetto esterni. Operazione possibile, a una sola condizione: necessario che la cessione della società si completi in tempi brevi. Principale estimatore dell'attaccante del Sassuolo infatti è Massimiliano Mirabelli, ds designato da Sino-Europe Sports che già l'anno scorso aveva seguito da vicino il giocatore accanto ad Ausilio: servono i soldi cinesi e che il duo Fassone-Mirabelli prenda in mano le redini del mercato rossonero, altrimenti il Milan non potrà fiondarsi su Berardi e tentare lo sgambetto ai cugini interisti.