"Sono contento che tu sia morto, polpo Paul. È colpa tua se abbiamo perso i Mondiali". È la frase che campeggia su una pagina Twitter firmata da Diego Armando Maradona.

L'ex ct dell'Argentina 'esultà per la morte del polpo Paul, l'animale che durante i Mondiali di Sudafrica 2010 si è guadagnato fama planetaria azzeccando i pronostici sulle partite del torneo. L'Argentina è uscita di scena nei quarti di finale, sconfitta dalla Germania con un pesante 4-0. In realtà, la paternità delle ciniche affermazioni è dubbia.

La pagina associata a Maradona è caratterizzata da una serie di messaggi scritti solo in inglese con una frequenza irregolare. Diego Armando Maradona non è su Twitter e non sono pertanto sue le affermazioni sulla morte del polpo Paul: lo hanno fatto sapere all'ANSA fonti vicine all'ex calciatore.