Nel corso della lunga intervista concessa al Guerin Sportivo, Dries Mertens ha parlato anche dell'infortunio del suo compagno di squadra al Napoli, Arkadiusz Milik: "Ha avuto una sfortuna incredibile, siamo tutti con lui. Quando facevo l'esterno ricevevo consensi solo per un assist: adesso devo segnare, altrimenti ci sono le critiche". Chiusura, poi, sulla sfida per lo scudetto: "Juventus? Sono concentrato solo sul Napoli, dobbiamo pensare a noi stessi e dare tutto senza guardare gli altri. Comunque la Juve non è l'unica squadra da battere, ci sono gli altri club. La Roma è forte e fa sempre grandi partite. Nainggolan, belga come me, è un grande giocatore che fa la differenza".