Come riporta l'edizione odierna del Corriere dello Sport, il Napoli conitnuerà con la ricerca del terzino. Destro o sinistro che sia, ad oggi importa poco. Il nome più caldo è quello di Sime Vrsaljko, ieri ha parlato il presidente dell'Atletico che ha smentito sì i contatti col Napoli, ma che si è detto pronto a trattare nel caso il calciatore esprima il desiderio di andar via. Poi c'è Grimaldo del Benfica, la cui valutazione si aggira intorno ai 30 milioni di euro. Arthur Masuaku ha ventiquattro anni, e fin qui ci siamo, gioca nel West Ham, sarebbe stato proposto a Giuntoli in epoca non sospetta e rimarrebbe nell’orbita dei desideri d’un club che ha necessità di guardarsi intorno: valutazione prossima ai dieci milioni, però è un elemento nuovo, ch’emerge nel chiacchiericcio del mercato e che merita di essere preso in considerazione. Ma dal taccuino non è stata cancellata una serie di nomi: il tedesco Jeremy Toljan (23), che però sta al Borussia Dortmund, e dunque non è poi così avvicinabile; l’olandese Veltman (25) dell’Ajax, che ha il dono di saper fare il centrale e il quarto di destra, però sarebbero comunque due ruoli in uno. E, comunque, è tutto chiaro: dipenderà tanto (anche) da Ghoulam per capire cosa accadrà, dove accadrà, se a destra o se a sinistra, però Vrsaljko va bene di qua e di là.