Milan Skriniar non è l'unico giocatore della Sampdoria ad essere finito nel mirino dell'Inter. Il direttore sportivo nerazzurro Piero Ausilio ha chiesto informazioni al direttore sportivo Carlo Osti anche per Luis Muriel. L'attaccante classe 1991 è reduce da una stagione positiva alla Sampdoria, con 11 gol e 9 assist all'attivo in trentuno partite di Serie A. Luciano Spalletti ne apprezza le qualità, ma non è il solo. Anche Roma, Lazio e Zenit San Pietroburgo hanno già sondato il terreno per il colombiano con l'entourage del giocatore e con il club blucerchiato.

CLAUSOLA - Trattare con Massimo Ferrero, però, non è mai semplice. Il presidente della Sampdoria ha inserito nel contratto di Muriel una clausola rescissoria da 28 milioni di euro che complica i piani dell'Inter e non solo. Ferrero non è disposto a scendere a compromessi: per cedere il colombiano vuole l'intera cifra pattuita nella clausola, non un centesimo in meno. Gli ottimi rapporti tra i nerazzurri e la Sampdoria, però, potrebbero agevolare la trattativa. Sul piatto potrebbero finire eventuali contropartite come Santon, Ranocchia e Nagatomo, giocatori apprezzati dai blucerchiati e in uscita dall'Inter. 

VICE ICARDI - L'Inter è alla ricerca di un vice Icardi per la prossima stagione e sta valutando con grande attenzione la pista Muriel. Il colombiano nel 4-2-3-1 di Luciano Spalletti può agire da vice Icardi o da esterno sulla trequarti. Con Giampaolo alla Sampdoria ha giocato da prima punta in tandem con Quagliarella o Schick, ma in passato con Mihajlovic è stato utilizzato anche da esterno di sinistra. Non il suo ruolo naturale, ma può - e soprattutto sa - farlo con ottimi risultati. Anche nella nazionale colombiana viene spesso e volentieri schierato da esterno offensivo da Pekerman. 

SPONSOR SUAREZLuis Suarez, ex giocatore dell'Inter, ha parlato così a Sampdoria News del possibile acquisto di Luis Muriel: ''Il colombiano è un buon elemento capace di ricoprire più ruoli sul fronte d'attacco, anche da esterno. Negli anni passati era mancato un po' in termini di continuità, ma nell'ultimo campionato è migliorato molto. Questo è un periodo di cambiamento in casa nerazzurra, sarà un mercato molto intenso e penso che Muriel si adatterebbe bene all'Inter, anche se da esterno dato che Icardi è il centravanti. 28 milioni? Con le cifre che si sentono siamo di fronte una somma ridicola per un giocatore del suo livello...''.

DESTINAZIONE GRADITA - Lo stesso Muriel durante la scorsa stagione aveva apertamente dichiarato: "Mi sono arrivate proposte da Juve, Milan, Inter e Roma, ma anche dalla Spagna e dall'Inghilterra". Il colombiano è ricercatissimo e aspetta una grande avventura in Europa. L'Inter al momento non può offrire questa opportunità, ma l'obiettivo dichiarato dei nerazzurri è quello di tornare presto a disputare le Coppe Europee dalla porta d'ingresso principale. Chissà che non possa essere proprio Muriel uno degli innesti in grado di riportare l'Inter di Spalletti in Champions League. L'identikit risponde in pieno alle esigenze dell'allenatore, che ha chiesto ad Ausilio e Sabatini giocatori già pronti per la Serie A.