Curiosa storia calcistico-politica che ci arriva da Modena: il metalmeccanico ghanese Anthony Bohaene ha deciso di chiamare suo figlio "Silvio Berlusconi" in onore dell'ex premier, che gli ha concesso il permesso di soggiorno.

IL PICCOLO 'SILVIO BERLUSCONI' - Bohane, che vive in Italia da 16 anni, ovvero dal 2002, è a Modena dal 2004, dopo due anni trascorsi a Palermo. Il figlio più piccolo ora ha 8 anni, dato che è nato nel 2010, e quando è stato il momento di reegistrarlo all'anagrafe, la scelta è stata facile. "Silvio Berlusconi" il nome scelto, in omaggio all'ex presidente del Milan. 

TIFOSO DEL MILAN SFEGATATO - Ecco le parole dell'operaio: "Il premier mi piace come persona, come si muove, anche se di politica non mi intendo molto". L'uomo e il figlio sono chiaramente tifosi sfegatati dei rossoneri e il piccolo crede che Berlusconi sia suo nonno: "C'è solo una cosa che mio figlio preferisce alle partite dei rossoneri in tv ed è proprio SIlvio Berlusconi. Quando lo vede in televisione impazzisce : afferra il telecomando e pretende che nessuno cambi canale".