A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Vittorio Oreggia, direttore di Tuttosport:

“Pensavo che il divario tra la Juventus e le altre squadre portasse a qualche punto in più di distacco invece il campionato è apertissimo e i bianconeri hanno un impegno importante quale la Champions League. Molto potrà cambiare a gennaio dove le società potranno colmare alcune lacune. La momento la Juventus è un passo avanti a tutte ma c’è un mercato di riparazione che possono alterare gli equilibri. 
Vedendo il percorso fatto negli anni passati, con questo organico, credo che Mazzarri non poteva fare di più perché la squadra è molto legata ai due tenori in attacco, Insigne sta esplodendo ma oggettivamente più di tanto il Napoli non può fare. Con un intervento sul mercato di un certo tipo, però, possono cambiare gli equilibri. 
Prendendo Borriello non credo che il Napoli possa cambiare aspetto perché l’attaccante si è inceppato e il suo impiego sarebbe una scommessa. Se il Napoli vuole puntare allo scudetto però deve andare a pescare calciatori esperti, sicuri”.