Josip Posavec, portiere rosanero classe 1996, è solo e dalla parte opposta del campo quando i suoi compagni esultano e si abbracciano: sono tutti lì, riuniti sotto quella curva ospite che contiene gli irriducibili decollati da Palermo per dire "Io c'ero". Intuisce il gol, compie qualche passo fuori dall'area piccola e, quando la felicità è troppo forte per essere contenuta, guarda verso il basso e stende il braccio verso l'alto in segno di vittoria, sussurrando un "Siii". Di certo deve essere stato uno shock passare dalla paura di non riuscire a preservare il prezioso punto conquistato sotto le mura di Bergamo ad esultare per una vittoria insperata giunta all'ultimo minuto. E infatti le lacrime non si fanno attendere. Posavec posta su Instagram una foto scattatagli al termine del match che lo ritrae commosso, con accanto una dedica: "Grazie a Dio. Vittoria. Tre punti. Forza Palermo!"