"Un derby senza pubblico fa cadere le braccia anche ai giocatori". Christian Panucci, ex terzino della Roma, ai microfoni di Rete Sport parla della stracittadina. "Pensare a un derby di alta classifica con uno stadio vuoto fa tristezza, all'Olimpico c'è un silenzio surreale, sembra di giocare a porte chiuse. Senza Salah la Roma avrebbe una grossa perdita, Perotti non ha il suo passo. Si può giocare con le due punti o mettere Totti e poi sostituirlo. Dzeko appena tocca palla fa gol, riesce a fare quello che faceva Totti nella prima gestione di Spalletti".