Roberto D'Aversa, allenatore del Parma, parla dopo la vittorIa sull'Ascoli: "Unica pecca di questa partita è il non aver chiuso la partita con tutte le occasioni create nel primo tempo. Non bisogna far creare entusiasmo in uno stadio del genere, la partita è rimasta in equilibrio ma non abbiamo rischiato più di tanto, la vittoria è meritata. Calaiò? Ha una grandissima professionalità, non si risparmia mai, nemmeno in allenamento. Se fa queste prestazioni alla sua età vuol dire che è molto merito suo. Siligardi? Luca è un gran giocatore, anche il Verona l'anno scorso si è aggrappato a lui in un periodo della stagione, sono felice che sia rimasto. Non ha avuto continuità a causa anche di molti infortuni. Doveva uscire, ma è rimasto in campo stringendo i denti, ma è tutta la squadra che si è comportata molto bene e esalta le qualità dei singoli". 

SULLA PROMOZIONE DIRETTA - "Noi dobbiamo solo pensare alla prossima partita, col Carpi, che è una squadra difficile da affrontare. Bisogna essere concentrati già dalla settimana ed essere umili di poter raggiungere la vittoria noi, non dobbiamo recriminare su quanto diamo in campo, non dobbiamo pensare agli altri, dobbiamo avere fame. E' chiaro che se gli altri vincono sempre non dipendiamo solo da noi, ma intanto dobbiamo fare il nostro e vincere le nostre partite"