Il direttore sportivo del Parma Daniele Faggiano ha parlato a Sky Sport: "Caputo e Troiano sono due ottimi giocatori e due ottimi ragazzi. Uno lo conosco da tanto tempo, avendolo avuto sia a Bari che a Siena. Stavamo già lavorando prima, abbiamo chiuso per Barillà, Frediani e Lescano. A giorni chiuderemo un altro che avevamo già fatto, mancavano i documenti. Da domani ragioneremo con il mister e piano piano ci faremo un’idea. Non dobbiamo fare le cose in fretta, con la smania di fare tutto subito. L’assillo per noi era quello di vincere e di portare a casa il risultato. Le vacanze? Ne parleremo domani, i ragazzi hanno lavorato fino a ieri. Dobbiamo stare attenti con i tempi di recupero di ognuno. Forse lavoreremo con qualche giorno di ritardo per permettere a loro di recuperare. Ora non dobbiamo farci prendere dalla smania del risultato, dobbiamo consolidarci in Serie B. Per Parma non è stato facile partire dalla B e fare due salti, qualcosa abbiamo lasciato indietro. Dobbiamo colmare alcune falle e ricostruire la squadra per la Serie B. Lucarelli? Non abbiamo ancora parlato, Alessandro è encomiabile su tutto, un trascinatore. Ha giocato con delle costole incrinate, è da apprezzare alla sua età la voglia e lo spirito che ha. Parleremo con lui, dipenderà anche da lui".