La Gazzetta dello Sport fa il punto sul calciomercato in serie B. Bari, Cesena e Pescara bussano alla Serie A e pianificano arrivi in blocco. A Bari domani viene presentato Grosso, che dalla Juve vuole tre ragazzi che ha cresciuto: Macek (già a Bari), Romagna (Brescia, ma piace anche in A) e Rogerio. Il Cesena ha in ballo una maxi operazione con il Chievo per avere Jallow (era a Trapani), Kupisz (Novara) e Pucino (Vicenza) in cambio di Garritano e Rigione. E il Pescara regala tre talenti a Zeman: Carraro dell’Inter, Latte Lath e Capone dell’Atalanta; per l’attacco il primo obiettivo resta Ganz (Juve, era a Verona), ma piace anche Tumminello (Roma). In questo gruppo ci sta anche la Salernitana, che ovviamente pescherà in casa Lazio: obiettivi Palombi (era alla Ternana), Crecco e Germoni

Il colpo del giorno lo piazza l’Entella che si assicura Nizzetto (Trapani). Il Foggia riprenderà in prestito Agazzi (Atalanta), ha quasi fatto con Perticone (Cesena) e pensa a Laribi (Cesena), mentre Vacca piace al Las Palmas di De Zerbi. Il Brescia punta Picchi (Empoli, era alla Spal), Trovato (Fiorentina) e Onescu (Fidelis Andria). Orlandi rinnova col Novara. Lo Spezia vuole Vita (Sassuolo) e cede Djokovic al Rijeka. Il Parma, dopo Barillà e Frediani, ingaggia anche il bomber Galuppini (Ciliverghe) e ha chiesto all’Inter il prestito di Pinamonti. Schiavi (Salernitana) verso la Pro Vercelli con Firenze (Crotone, era alla Paganese). Il Frosinone come portiere vuole Brignoli (Juve), che però il Perugia vorrebbe confermare. Lo stesso Perugia oggi libera Bucchi per il Sassuolo e annuncia Giunti nuovo allenatore, mentre l’Empoli ha ufficializzato Vivarini: con lui, come d.g., arriva Andrea Butti, già team manager dell’Inter di Mourinho, poi manager a Monaco e Wolverhampton.