Giampaolo Pazzini, attaccante del Milan ed ex punta della Sampdoria, ricorda così Riccardo Garrone, patron blucerchiato scomparso ieri all'età di 76 anni: "Il presidente e' stata una persona importante per me. Mi ha voluto fortemente. Abbiamo passato due anni bellissimi e quando ho saputo della sua morte non e' stata una bella notizia. Non pensavo arrivasse questo fulmine a ciel sereno. Ho un bellissimo ricordo di lui e penso che sia una grande perdita per la Sampdoria e la gente di Genova. Il ricordo più bello? La festa per la qualificazione in Champions League quando cantava e ballava con noi. Una frase? Ricordo sempre che provava a rallegrarci. Era un personaggio pulito, positivo e anche la sua famiglia e' cosi'. E' sicuramente una grande perdita. Sono sicuro che la Sampdoria e' in mani sicure".