Un curioso retroscena di mercato risalente a qualche anno fa è stato svelato ieri da Pierpaolo Marino a margine dell'evento Marsa International Football Transfer e Meeting.

L'esperto direttore sportivo ha raccontato di quando, al tempo in cui lavorava per il Napoli, fu ad un passo dal portare Diego Milito sotto al Vesuvio, venendo anticipato all'ultimo momento dal Genoa di Preziosi: "Stavo trattando Milito con il Saragozza, che era appena retrocesso - ha detto Marino - ma nel corso di un pranzo un cameriere svelò tutto a un suo parente giornalista e l’indomani uscì tutto sul giornale e permise al Genoa di anticiparci. Ricordo che avevo preso anche Modric e Lewandowski, ma in quell’occasione non riuscimmo a trovare l’accordo a causa delle norme che vigevano in B ossia che i club non potevano acquistare calciatori extracomunitari”.

Il Principe fini quindi in rossoblu, contribuendo prima alle fortune del Grifone e successivamente a quella dell'Inter.