Spendere oltre 22 milioni di dollari per un Aston Martin DBR1 del 1956 ne vale la pena? Molti storcerebbero il naso, chiaro, ma molti altri apprezzerebbero il gesto. Di certo, se puoi fare una cosa del genere, i soldi non ti mancano. Ma è bello notare come, nelle cinque auto più costose che quest'anno sono state battute dalle aste internazionali, quattro siano delle Ferrari.

ASTON MARTIN, PRIMATO ASSOLUTO - Il primato assoluto spetta però a lei, l'Aston Martin DBR1. Una vettura già unica ed iconica di sua, se poi ci aggiungiamo che si tratta di un esemplare del 1956 il gioco è fatto. E il prezzo schizza alle stelle. Mai come quest'anno, infatti, il mercato delle auto storiche, speciali e da collezione, è stato così vivace e ricco, con gli appassionati che si contendono i pezzi più rari a suon di milioni di dollari. Confermata la tendenza verso le aste di auto classiche e supercar, un trend che risulta ancora più evidente andando a vedere le vendite all'asta di RM Sotheby's, al momento il leader di questo particolare mercato. 

SOTHEBY'S, OLTRE 400 MILIONI DI VENDITE - Ricchi premi e cotillon in casa Sotheby's, con la casa d'aste che ha comunicato di aver chiuso il 2017 con un cumulato vendite pari a 526 milioni di dollari. Al cambio attuale circa 443,6 milioni di euro; robetta insomma. La casa d'aste è riuscita a vendere l'80% delle auto proposte all'incanto e ha anche stabilito dei nuovi record per marca e modello. Primo su tutti quello della già citata Aston Martin DBT1 del 1956, che in questa speciale classifica si è piazzata davanti anche alla Ferrari 250 GT LWB California Spider Competizione, venduta a New York a 17,9 milioni di dollari (15,1 milioni di euro), l'auto di Maranello più cara del 2017. Più costosa anche dell'edizione speciale de LaFerrari Aperta, creata apposta per i 70 anni della casa di Maranello, venduta "solo" per 10.043.000 dollari.

DOMINIO FERRARI - Giù dal podio è tutto rosso Ferrari. Perché anche al quarto posto c'è una vettura di Maranello, una 250 GT LWB California Spider del 1959 che è finita nel garage di qualcuno che ha staccato un assegno da 9.504.550 dollari per poterla avere. Vettura che precede, in questo speciale quintetto delle auto di maggior valore vendute all'asta nel 2017 un'altra figlia del Cavallino Rampante, la Ferrari 250 GT SWB Berlinetta. Qui sono serviti solo 8.305.000 dollari, circa sette milioni di euro. Al sesto posto una Bugatti Type 57S Cabriolet da 7,7 milioni di dollari (6,4 milioni di euro), vettura che precede un'auto divenuta storia di un mito: la Ferrari F2001. Quella monoposto portata al successo da un grande campione che oggi lotta come un leone, Michael Schumacher. La macchina è stata battuta all'asta per 7,5 milioni di dollari (6,3 milioni di euro), nuovo record per una Formula 1 dell'era moderna.

La classifica 2017
1. Aston Martin DBR1, 1956 - 22.550.000 dollari
2. Ferrari 250 GT LWB California Spider Competizione, 1959 - 17.990.000 dollari
3. Ferrari LaFerrari Aperta, 2017 - 10.043.000 dollari
4. Ferrari 250 GT LWB California Spider, 1959 - 9.504.550 dollari
5. Ferrari 250 GT SWB Berlinetta, 1961 - 8.305.000 dollari