Ancora Preziosi su Lo Monaco, stavolta ne ha parlato al "Secolo XIX": "I collaboratori sono collaboratori, i presidenti presidenti e gli azionisti azionisti. Ci vuole rispetto, se un manager vuole fare il presidente sbaglia".