"Allo stato non esistono procedimenti penali sulla compravendita dell’ A.C. Milan" Lo ha dichiarato il procuratore capo della Repubblica di Milano, Francesco Greco. Greco, come riporta Calcio e Finanza, ha preso posizione dopo le indiscrezioni de La Stampa, secondo cui la procura di Milano hanno aperto un’inchiesta sulla vendita del Milan dalla Fininvest della famiglia Berlusconi all’uomo d’affari cinese Yonghong Li. Secondo il quotidiano torinese, i magistrati, con in prima linea il procuratore aggiunto Fabio de Pasquale, vorrebbero cercare di capire esattamente la regolarità dell’intera operazione e hanno avviato verifiche su un possibile reato di riciclaggio. Il sospetto degli inquirenti sarebbe relativo al prezzo di vendita. L’ipotesi è che sarebbe gonfiato anche per per schermare il rientro in Italia di una sostanziosa cifra pagata attraverso canali internazionali.