Il direttore generale della Roma, Mauro Baldissoni, ha parlato a Premium Sport a pochi minuti dalla sfida contro il Chievo: "Totti? Oltre a essere un grande giocatore, è anche un grande personaggio e si diverte un po' a tenere tutti sulla corda. Domenica stiamo preparando una bella festa per lui. Se credo nel miracolo scudetto? noi crediamo nel lavoro. Spalletti? Siamo concentrati su queste partite e con lui ci siederemo alla fine: conosciamo le tematiche che ci sono sul tavolo, ma ora dobbiamo centrare almeno l'obiettivo secondo posto, che non è un trofeo ma comunque un traguardo importante per la società. Siamo d'accordo con lui che ne parleremo alla fine".

SU SABATINI - "Che effetto mi fa vedere Sabatini all'Inter? Sono contento per lui: ha bisogno di entusiasmo e questa è un'avventura un po' insolita per quelli che sono i canoni della sua carriera. Rimpianti? È impossibile non fare degli errori: ora abbiamo due partite per fare 87 punti. Sarebbe il record per la Roma e in altre situazioni ci avrebbero fatto vincere degli scudetti, ma se non lo faremo significherà che in futuro bisognerà fare meno errori".