Partita dalle mille emozioni quella tra Roma e Sassuolo, che sono scese in campo alle 20.45 all'Olimpico per giocare il posticipo della 29ª giornata di campionato. I giallorossi sono riusciti ad imporsi per 3-1 sui neroverdi, risultato che permette alla squadra di Spalletti di tornare al secondo posto a +2 sul Napoli; ennesima battuta d'arresto, invece, per Berardi e compagni che non vincono da un mese: gli ultimi tre punti, infatti, sono arrivati in occasione della partita vinta il 19 febbraio contro l'Udinese.

LA PARTITA - Il match è entrato nel vivo già nei primissimi minuti: il Sassuolo, infatti, ha avuto un approccio estremamente positivo, oltre che propositivo, ed ha trovato la rete del vantaggio al 9' grazie a Defrel, che ha trafitto l'incolpevole Szczesny con un sinistro imprendibile. La risposta della Roma, però, non ha tardato ad arrivare: Leandro Paredes, infatti, ha riportato in parità il risultato con una staffilata rasoterra da fuori area al 16'. I giallorossi hanno poi trovato il gol del vantaggio allo scadere del primo tempo grazie a Salah, che ha risolto una mischia sotto porta; restano, però, dei dubbi sulla regolarità del gol dell'egiziano, che ha spinto Peluso subito prima di concludere a rete. La Roma ha, comunque, continuato a spingere nel secondo tempo, pur esponendosi alle ripartenze di un ottimo Sassuolo, ed ha trovato il gol del definitivo 3-1 grazie a Edin Dzeko, che era stato escluso dalla formazione titolare ed è entrato nella seconda frazione di gioco. 

CONTINUA LA RINCORSA - Vittoria convincente per la Roma dal punto di vista del risultato, meno sotto il profilo del gioco espresso: i giallorossi infatti hanno sofferto, soprattutto nel primo tempo, il Sassuolo, che ha giocato una partita di livello pur senza concretizzare le tante occasioni create. Tre punti fondamentali, in ogni caso, per gli uomini di Spalletti, che si sono ripresi il secondo posto e sono tornati a +2 sul Napoli. Roma che esce quindi da un momento difficile, culminato con l'eliminazione in Europa League, e torna a correre in vista della fase finale della stagione nella quale i giallorossi si giocheranno il secondo posto in campionato e la semifinale di ritorno di Coppa Italia contro la Lazio.