Trent Sainsbury ha parlato al Telegraph del suo trasferimento all'Inter arrivato nel mercato di gennaio: ''In realtà non avevo altra scelta. Se fossi rimasto in Cina non avrei potuto giocare a causa delle nuove regole sugli stranieri. Perciò potevo restare in Cina, non giocare e allenarmi e basta oppure andare all’Inter, allenarmi e avere una chance di giocare. Chi potrebbe mai rifiutare l’Inter? Il minutaggio è importante, lo sappiamo tutti, devo solo continuare ad allenarmi e cercare di convincere l’allenatore''.