In poco più di una settimana la vita di Mauro Icardi è cambiata radicalmente. Se il gol nel derby aveva fatto esplodere i cuori dei tifosi blucerchiati, la doppietta alla Juve lo ha lanciato in una dimensione diversa. Ora a guardalo con curiosità e ammirazione è tutto il mondo. Mentre l'amico Messi viene incoronato per la quarta volta pallone d'oro - come Leo nessuno mai -, il giovane Maurito è pronto a vivere il primo passo verso un futuro da calciatore. La Sampdoria incontrerà oggi il suo procuratore Abian Morano. Si tratterà per il rinnovo di Icardi, che passerà così da un contratto 'giovanile', vicino ai 50mila euro all'anno, ad uno decisamente più sostanzioso: si parla di una cifra attorno ai 500mila euro.

L'idea di blindare il ragazzo era già venuta a Sensibile dopo il derby. Tutto sembrava essere già sistemato, poi arrivarono Osti e Delio Rossi, che per prima cosa imposero al ragazzo di non partire per il Sudamericano Under 20 con la sua Nazionale (come promesso dalla gestione precedente). Da quel giorno qualcosa sembrava essersi rotto: Lazio e Inter avevano provato a farsi avanti, mentre il Napoli lanciava il fax con l'unica offerta concreta: 1,7 milioni per la comproprietà. La Samp non ha ceduto, ha voluto aspettare che il suo procuratore arrivasse una prima volta a Genova nei primi giorni dell'anno, Un colloquio franco in cui i dirigenti hanno spiegato che i blucerchiati non potevano fare a meno per un mese del loro giovane talento a causa degli infortuni di Maxi Lopez e Pozzi.

Abian Morano convinse se stesso e il ragazzo che quella era la scelta giusta, e proprio quel giorno è nata l'idea di rinnovare il prima possibile il contratto. Poi sono arrivati i due gol a Buffon, e allora l'accelerata è stata ancora più decisa da entrambe le parti. Oggi l'incontro decisivo: il procuratore dell’argentino si siederà al tavolo di Corte Lambruschini, ascolterà l'offerta della Samp e con ogni probabilità Icardi firmerà fino al 2018. Una sola cosa potrebbe far interrompere la trattativa: una richiesta troppo esosa da parte di Morano. Difficile che questo avvenga: 500mila euro all'anno per cinque stagione, per un ragazzo di neanche vent'anni, possono bastare.