La Sampdoria vaglia una fitta rosa di nomi per rinforzare la difesa: oltre al gambiano Omar Colley e allo spagnolo Merè, i blucerchiati seguono anche alcune piste italiane. Due in particolare conducono al Sassuolo, dove giocano Gian Marco Ferrari e Federico Peluso.

Per il primo, i blucerchiati hanno lanciato un'offensiva piuttosto importante, arrivando ad offrire quasi 10 milioni di euro ai neroverdi, che però giudicano incedibile il centrale. Diverso il discorso invece per Peluso: l'ex Juve ha un contratto in scadenza nel 2018, e secondo La Gazzetta dello Sport sia il Cagliari che la Sampdoria si starebbero muovendo in maniera decisa.

Resta da capire ovviamente la volontà del giocatore, oltre che la sua collocazione tattica: Peluso è un terzino sinistro, e potrebbe garantire esperienza sulla corsia mancina, dove la Samp può contare sul solo Murru (Dodò e Pavlovic sono stati inseriti nella lista dei partenti). Non bisognerebbe escludere però anche qualche esperimento da parte di Giampaolo, perchè Peluso all'occorrenza può anche ricoprire compiti da centrale, ruolo in cui la Samp al momento risulta scoperta.