Emiliano Viviano, portiere della Sampdoria, è intervenuto a margine dell'iniziativa "Una vita da social" organizzata dalla questura di Genova.

SOCIAL- "Non sono malato di social, sono uno strumento che se usato bene è positivo, aiuta l'amicizia e i rapporti. Ma è anche un'arma a doppio taglio, soprattutto per i giovani, devono utilizzarli in maniera giusta, spesso vengono usati in modo improprio. Esiste anche un bullismo social, bisogna educare".


VERSO MILAN- SAMP -  "Questa Samp è bella da tutto l'anno, ma siamo solo a febbraio, i conti si faranno a metà marzo. Ora abbiamo tre partite importantissime, a partire da quella di domenica sera a San Siro contro il Milan: hanno comprato tanto e hanno avuto bisogno di tempo per trovare la quadratura. Adesso vengono da qualche risultato positivo, ma noi abbiamo fiducia nei nostri mezzi, siamo consapevoli della nostra forza. Se la nostra prestazione sarà di alto livello arriverà anche il risultato. Il Milan si batte giocando di squadra, tenendo la squadra nella metà campo avversaria con la difesa alta. Sarà una partita difficile".