I sogni di gloria legati al mercato estivo sono stati bloccati dai limiti imposti dal governo cinese. Ma per gennaio, Suning sta preparando il rilancio dell'Inter. I buoni risultati ottenuti fin qui dalla squadra di Spalletti stanno infatti entusiasmando il patron Jindong Zhang, sempre più convinto del suo investimento e deciso a riportare il club ai vertici del calcio mondiale.

IDEA RAMIRES - Come riporta il Corriere dello Sport, già da gennaio il colosso cinese - che nel 2016 ha fatturato 116 miliardi di euro - tornerà a investire in maniera importante sul club nerazzurro, come fatto poco più di un anno fa con i circa 100 milioni versati per Gabigol, Joao Mario e Candreva. E lo farà partendo dal mercato: il primo obiettivo resta Arturo Vidal, ma se i paletti imposti dal Fair-play finanziario dovessero bloccare la caccia al cileno del Bayern Monaco, ci sarebbe Ramires pronto ad arrivare in prestito dal Jiangsu Suning.

ANCHE I TELEFONI - Mercato, ma non solo, perché Suning punta sempre più sulla crescita del brand in Cina. Sul sito dell'azienda sono già in vendita televisori e telefonini personalizzati coi colori nerazzurri e a breve sarà aperto un nuovo ufficio a Pechino, dove avrà sede Fc Internazionale China, società che avrà il compito di cercare nuovi partner economici per il club di corso Vittorio Emanuele.