Intervistato da JTV, il portiere della Juventus Wojciech Szczesny ha parlato dell'ultima prova in Champions League contro l'Olympiacos e dei sorteggi che decreteranno l'avversario agli ottavi: "Sono sempre felice ed entusiasta, quando sono chiamato a giocare. Ieri abbiamo portato a casa una vittoria fondamentale, che ci permette di proseguire il nostro cammino. Le parate? La prima, a fine primo tempo, è stata istintiva, la seconda nella ripresa molto più difficile, ho dovuto fare una bella uscita bassa con i tempi giusti, sono soddisfatto. In cosa lavoro maggiormente? In tutto. Non si è mai completi, quindi c’è sempre margine di miglioramento: tutta la settimana focalizziamo l’attenzione sulla tecnica, su tutti i fondamentali e sui tempi giusti. Poi si fa anche tanta palestra: non ero abituato e mi sento molto più forte".

OTTAVI - "Chi affronteremo? Non temiamo nessuno, siamo una delle squadre più forti in Europa. Spero di incontrare una squadra inglese, mi piacerebbe se vincessimo una grande partita in Inghilterra. Quanto al campionato, ci aspettiamo una bella sfida contro l’Inter. Sarà molto difficile, ma abbiamo fiducia, non subiamo gol da quattro partite e questo è importante".

INTER E ROMA - "Se la squadra non subisce, con le potenzialità che abbiamo in attacco, è più facile vincere, basta fare un gol. Avremo due big match nel nostro stadio, che ci dà una carica in più. Dobbiamo vincere sia con l’Inter che con la Roma: siamo la Juventus".