Igli Tare è volato in Brasile ieri sera (aveva un volo prenotato per le 21,50): la missione è ovviamente quella di prendere Hernanes. Il ds albanese ha carta bianca e soprattutto ha portato con sé una bozza dei contratti da far firmare ai dirigenti del club paulista e al giocatore. Il cartellino di Hernanes è diviso tra lui, il suo manager Joseph Lee, la Traffic (17%) e il San Paolo. La Lazio deve riuscire a battere la concorrenza di Villarreal, Palermo e Benfica, anche se dovrebbe essere in pole position a livello di offerta (13,5 milioni trattabili - il San Paolo nel chiede 14). Il presidente del San Paolo Juvenal Juvencio ha dato la propria disponibilità a trattare il giocatore e si potrebbe chiudere già nelle prossime 48 ore. «Ho parlato con la La­zio ed Hernanes è dispo­sto al trasferimento in Ita­lia, ma deve decidere il San Paolo» , ha detto Agu­stino Penha, uno dei manager del gioca­tore.

Intanto nella notte il San Paolo ha giocato e perso 1-0 (68' Giuliano) l'andata delle semifinali della Copa Libertadores al Beira-Rio di Porto Alegre contro l'Internacional. Intervistato a fine primo tempo, Hernanes ha detto: "Sapevamo che l'Internacional ci avrebbe pressato sin dall'inizio e noi siamo venuti qui con l'umile intenzione di tenere bene le marcature. Non abbiamo preso gol e adesso avremo più spazio nel secondo tempo perché loro saranno sicuramente più stanchi". Una previsione che poi non si è avverata. Speriamo che almeno il suo sogno invece, giocare in Europa magari con la Lazio, si avveri.