A Torino questo non è un sabato come qualsiasi altro: è il giorno in cui la Primavera torna a giocare al Filadelfia. In quello stadio non è diventata Grande solo la squadra di Valentino Mazzola e compagni, ma anche il vivaio granata ha vissuto i suoi anni d'oro. Se quella Torino è la Primavera che ha vinto più scudetti (nove) e più Coppe Italia (sette) di tutte e soprattutto perché all'interno del Filadelfia si sono coltivati per anni numerosi talenti. Cristian Vieri, Dino Baggio, Gigi Lentini, Diego Fuser sono solo alcuni degli esempi più recenti.

Oggi pomeriggio alle 15, dopo ventiquattro anni, la Primavera del Torino tornerà a giocare al Filadelfia: l'avversario è l'Atalanta, squadra allenata da Massimo Brambilla, ex centrocampista granata tra il 1997 e il 2002. Per il Torino la partita di oggi rappresenterà il debutto in campionato dopo che la partita di una settimana fa contro la Sampdoria è stata rimandata a causa del maltempo.