"Un angolo per chi ha la visione del calcio di Nick Hornby, per chi vive la partita come un film, per chi reputa Babangida il miglior calciatore della storia. Un piccolo mondo per chi non ha scritto calcio con il pallone tra i piedi, ma con una penna tra le dita, una telecamera sulla spalla o un joystick in mano, per quelli cresciuti a pane, nutella e Holly e Benji . Il calcio visto con gli occhi, e gli occhiali, del Nerd".

"Voglio confidarti un piccolo segreto: essere l'Eletto è come essere innamorato. Nessuno può dire se sei innamorato, lo sai solo tu. Te ne accorgi per istinto". Parola di Oracolo. Quello vero, verissimo, quello che ha tracciato il futuro di Neo/Keanu Reeves in Matrix, dicendogli di non essere quello che realtà non era. Ma che, nella prima scena in cui appare, riesce a prevedere tutto quello che sta per accadere. Proprio come fatto da Francesco Totti ieri nel primissimo pomeriggio. 

"REAL, REAL" - "Juventus FC" parole di Sheva ambasciatore di Kiev, giustiziere di Manchester, che tiene tra le sue mani quel pezzettino di carta che disegna parte di destino bianconero. La telecamera inquadra Francesco Totti, l'Eletto di Roma che si veste da Oracolo, che sussurra a Monchi: "Real". E ribadisce "Real" con quel fare convinto che lo ha contraddistinto anche con gli scarpini ai piedi. 

   
ANCHE SE... - Totti prevede il futuro per la Juventus, futuro che sembra ostile ma doveva esserlo anche per Neo. Quindi Juve eletta? Chissà... Guardando in casa Roma, invece, quella faccia sorridente e ironica sfoggiata verso Gigi Buffon il 25 agosto 2017, giorno di sorteggio per i gironi, quando pescò il Barcellona per i bianconeri, gli si è rivoltata contro, come nel gioco degli incroci del più classico dei cinepanettoni. Già, perché i giallorossi hanno pescato proprio i blaugrana del funambolico Messi e del goleador Suarez, i blaugrana così solidi e cinici come non mai nella loro storia. Il destino gioca brutto scherzi anche a chi lo conosce. Infatti lo sguardo del Pupone è di quelli che sa già cosa gli aspetta. Sì, anche quello di Monchi...