Bologna-Udinese: 1-2

Bizzarri 6: subisce gol ma è la decisiva deviazione di Danilo a tradirlo. Partita attenta ma poco impegnativa.

Larsen 5.5: la quasi totalità delle azioni avversarie si sviluppa sulla sua fascia di competenza, compresa quella del gol. Peccato.

Danilo 5.5: probabilmente non la miglior partita della stagione, la sua sfortunata deviazione ha permesso ai felsinei di portarsi in vantaggio.

Samir 6: dalla sua parte Verdi non affonda e Mbaye non spinge, un pomeriggio sostanzialmente tranquillo.

Widmer 6.5: pregevole il suo colpo di testa, sfrutta al meglio la totale libertà che i difensori del Bologna gli concedono.

Barak 6: le aspettative su di lui crescono ogni giorno, tuttavia oggi il centrocampo dei padroni di casa riesce ad fermarne le iniziative offensive.

Behrami 6: opera bene per tutti i novanta minuti, il mister lo sostituisce per evitargli il secondo giallo.

(dal 69’ Fofana 6: entra per difendere un risultato preziosissimo, in sostituzione di un troppo irruento Behrami).

Jankto 6.5: Il centrocampo è spesso troppo affollato per permettergli di esprimersi al meglio soprattutto nella prima frazione, ma nella seconda metà di gioco cresce insieme ai compagni di squadra.

(dall’82’ Hallfredsson: s.v.)

Adnan 6.5: suo l'assist al bacio per Widmer, spinge molto e bene senza doversi preoccupare troppo di rincorrere.

Lasagna 7: in costante duello con Helander, tocca una miriade di palloni e non può che coronare l'ottima prestazione con la rete dell’1 a 2.

Lopez 5: compensa il lavoro di Lasagna non entrando molto in partita, obbligando mister Oddo a sostituirlo all'inizio della ripresa.

(dal 46’ De Paul 6.5: non fa in tempo ad entrare che decide il match con l'assist perfetto a Lasagna.)


All. Oddo 7: la cura Oddo dona realmente nuova linfa vitale ai friulani, un cambio di passo che profuma d'Europa.