Nel turno infrasettimanale contro la Fiorentina allo Stadio Friuli, l'Udinese passa in vantaggio due volte, ma in entrambe le occasioni si fa rimontare dalla squadra viola. La sfida contro la Fiorentina è un ulteriore passo avanti della formazione bianconera, i friulani hanno tenuto tra le mani le redini del gioco per larghi tratti e solo un paio di disattenzioni gli sono costate il risultato. Come avevo detto anche dopo la sconfitta contro il Chievo, la squadra è in crescita, le trame di gioco sono buone e la ritrovata vena realizzativa di Zapata è quello che mancava.

Iachini sta lavorando molto e si vede, cambiano gli interpreti ma il rendimento della squadra non ne risente, ieri è stato rispolverato anche Koné che almeno per un tempo non ha sfigurato. Si è rivisto anche Heurtaux che è parso nuovamente in buona forma, dopo aver toppato alle prime uscite. Confermati gli imprescindibili Kums e De Paul, sono loro gli uomini chiavi dell'Udinese che sta nascendo, se la Fiorentina crea poche nitide occasioni buona parte del merito è del belga, mentre la davanti ogni giocata passa dai piedi di De Paul.

Molto bene anche Badu, che dopo diverse prestazioni in ombra è sembrato rinato, tanto dinamismo e finalmente si è rivisto il giocatore pungente davanti. Non bene invece Adnan, poca spinta da parte sua e causa il rigore del pareggio, in questo momento tra lui e Armero le note dolenti arrivano dalla fascia sinistra, l'assenza di King comincia a farsi sentire. Non benissimo, nonostante la rete, neppure Danilo, che è parso insicuro e anche frenetico nelle ripartenze. Infine è piaciuto Perica al posto di Thereau, soluzione che regala molto più dinamismo al reparto avanzato.

E' ancora presto per dire se siamo sulla buona strada, ma ho la sensazione che risultati a parte, la squadra sia in crescita. Perlomeno si è cambiato il filo conduttore degli scorsi campionati, in cui anche se talvolta i risultati arrivavano la squadra sul campo non dava mai l'impressione di saper gestire il gioco. Quest'anno le buone premesse e i giocatori di riferimento ci sono, bisognerà dare continuità a quanto visto e migliorare sotto l'aspetto difensivo, i rientri di Widmer e King da questo punto di vista potrebbero già risolvere gran parte dei problemi.