Le indiscrezioni di questi giorni sul campo del Bentegodi in procinto di passare all'erba sintetica risultano concrete. Anche perchè quello del terreno è un problema destinato a ripresentarsi ogni inverno, soprattutto in caso di maltempo.

Le polemiche circa la condizione precaria del manto erboso e i relativi costi per la rizollatura (ogni anno si aggirano intorno ai 100mila euro, coperti da Hellas, Chievo, Regione Veneto e Amia) suggeriscono di accelerare i tempi. Allineandosi così all'attuale tendenza degli stadi italiani.