Roma - Verona 3-0 

Nicolas 5,5: Tre reti al passivo e non molte colpe. Insicuro in un paio di uscite, viene travolto dalla corazzata giallorossa. 

Caceres 5,5: L'esperienza non manca, ma la forma di un tempo è ancora molto lontana. 

Ferrari 5: Serata da dimenticare per i due centrali gialloblù. Tenere a bada Dzeko in serata di grazia non è cosa semplice. 

Heurtaux 5: Serata da incubo. Contenere le accelerazioni giallorosse gli fa fare gli straordinari. Non sempre riesce nei suoi intenti.

Souprayen 4: Due falli ingenui gli fanno raggiungere anzitempo gli spogliatoi. Lascia in dieci i suoi compagni a risultato già ampiamente compromesso.  

Büchel 5: Prestazione di sostanza ed esperienza, paga però l'errore al limite dell'area che ha propiziato il vantaggio romanista. 

(dal 58' Verde 5,5: Giocare contro la sua ex squadra lo stimola, ma di giocate da ricordare ce ne sono ben poche). 

B. Zuculini 6: Ordinato e attento in mezzo al campo, riesce a organizzare qualche fumata dei suoi.

(dal 74' Fossati sv)

Romulo 6: Quando ha la possibilità di spingere, per il Verona si accendono le speranze di pungere. Ci prova più nel primo tempo, cala nella ripresa. 

Bessa 5,5: Degno rappresentante di un reparto offensivo apatico. Si sveglia dal torpore con un tiro della speranza e niente più. 

Kean 5,5: Di palle da giocare ne arrivano poche, ma per lo meno lui ci prova a rendersi pericoloso. 

(dal 64' Pazzini 6: Va a un passo dal gol della bandiera. Solo la bandierina dell'assistente lo ferma). 

Valoti 5,5: L'avversario non agevola, ma il suo apporto in fase di sviluppo di gioco è davvero modesto. 

All. Pecchia 5: La sua squadra ha poche idee e manca di cattiveria agonistica. Di questo passo, di strada ne farà poca.