Le vacanze sono finite, è tempo di rimettersi al lavoro per i sudamericani della Juventus: chi non ha ancora fatto tappa a Vinovo si radunerà domani direttamente negli Stati Uniti al Babson College, per poi essere raggiunto dalla squadra al completo. Tra questi ci sarà Paulo Dybala, ora più che mai sotto i riflettori.

L'ADDIO DI BONUCCI E LE PAROLE DI ALVES - Proprio la Joya infatti è uno dei fattori che hanno portato alla rottura tra i bianconeri e Leonardo Bonucci, trasferitosi in questi giorni al Milan: i due avrebbero avuto un acceso diverbio arrivando anche alle mani nello spogliatoio di Cardiff, all'intervallo della finale di Champions League persa contro il Real Madrid. I protagonisti hanno smentito, ma negli ambienti la voce ha trovato diverse conferme (come riportato lo scorso 21 giugno da Libero) e la cessione del difensore ha avvalorato l'indiscrezione: da qui poi si sarebbe incrinato definitivamente anche il rapporto con il tecnico Allegri, causa principale della separazione da Bonucci. Non solo il centrale però, lo scontro avrebbe coinvolto persino Dani Alves: anche il terzino brasiliano ha lasciato Torino, non prima però di dare all'attaccante un consiglio poco gradito dai tifosi bianconeri ("Abbiamo parlato tante volte e gli ho detto che un giorno, non so quando, dovrà andare via dalla Juve per migliorarsi ancora di più").

AL CENTRO DEL PROGETTO - Le parole di Dani Alves suonano come un campanello d'allarme, ma non per l'immediato: la dirigenza infatti ha dimostrato con le cessioni e soprattutto il maxi rinnovo fino al 2022 di voler puntare tutto su Dybala, costruendo di fatto la Juve intorno a lui e al connazionale Higuain. Marotta e Paratici hanno fatto le loro mosse per blindare la Joya dagli assalti di Barcellona e Real Madrid, ora però tocca all'attaccante: Bonucci e Dani Alves elementi "di disturbo" ma anche di personalità, via loro aumentano sensibilmente le responsabilità per Dybala che sarà chiamato a prendersi sulle spalle il peso delle ambizioni dei bianconeri. L'anno della verità insomma, dopo i gossip (compreso quello sulla rottura con la fidanzata Antonella) Paulo torna in campo e dovrà dimostrare di valere la fiducia e le scelte della Juventus, e smentire soprattutto Dani Alves, dimostrando di poter migliorare restando in bianconero.