La stagione 2016-17 riserva ancora tante sorprese, ma soprattutto tanti scogli da superare. Uno di questi è affrontare alcune squadre, che vedremo tra poco, nel proprio stadio: lì infatti, in quelli che una volta si chiamavano fortini, trovano la marcia in più per il loro cammino. Analizzando i primi cinque campionati europei, a cui si è aggiunta per curiosità la Serie B, abbiamo raccolto le 20 squadre capaci di mantenere l'imbattibilità casalinga in questi mesi iniziali, chi iniziando un percorso nuovo e inaspettato, chi invece proseguendo una tradizione di medio-lungo corso. 

SERIE A - Iniziamo questo viaggio dall'Italia, dove solo Juventus, Roma e Fiorentina sono riuscite a mantenere imbattuto il proprio stadio. Se la viola ha aperto una striscia di 10 risultati utili consecutivi l'8 maggio 2016 dopo la sconfitta contro la Juventus, casualmente proprio la prossima avversaria al Franchi, giallorossi e bianconeri vantano, invece, una continuità ben più lunga. La Roma in campionato non perde dal 20 dicembre 2015, data dalla quale ha collezionato 21 incontri e 17 vittorie. Lo Juventus Stadium poi non vede una sconfitta dalla prima giornata della scorsa stagione, persa 1-0 contro l'Udinese: era il 23 agosto 2015, da allora 37 risultati consecutivi, con 31 vittorie e 6 pareggi, di cui 4 in Champions League. Un numero impressionante che si amplifica maggiormente se si pensa alle sole vittorie: 26 in fila.



SERIE B - Sempre in Italia, ma in Serie B, ci sono altre quattro squadre che hanno fatto propria questa caratteristica: da Brescia e Latina, rispettivamente 12 e 10, si passa ad Entella e Benevento, che al momento contano 20 e 40 partite senza sconfitte casalinghe.

LIGUE 1 - Scavalcando le Alpi, ci spostiamo in Francia, dove troviamo la capolista Nizza, Marsiglia e PSG. Proprio il club dello sceicco Al-Khelaifi, nonostante una prima parte di stagione al di sotto delle aspettative, detiene il primato con una striscia di 20 risultati utili tra tutte le competizioni. È interessante poi notare che la penultima sconfitta risale all'aprile 2015, in Champions League, contro il Barcellona, 49 sfide fa, e se si escludesse quella notte il numero salirebbe fino a 74. Il Nizza è l'exploit della Ligue 1, il suo percorso casalingo senza interruzioni però è iniziato il 5 marzo 2016 e, dopo 15 gare, non si è ancora fermato. Su questa scia viaggia anche il Marsiglia che non perde in casa dal 10 aprile, esattamente 12 giornate.



LIGA - Questo viaggio porta anche due tappe in Spagna, ma una è decisamente inaspettata. Al Real Madrid, già celebrato in questi giorni per il record 39 risultati utili consecutivi, in cui sono contenuti la maggior parte dei 22 casalinghi, si aggiunge il Las Palmas che con 13 a sorpresa batte Atletico, Barcellona e Siviglia in questa speciale classifica.



BUNDESLIGA - La Germania è il paese che ci permette di girare maggiormente, sono addirittura sei gli stadi ancora imbattuti. Colonia, Hoffenheim, Eintracht Francoforte e la rivelazione Lipsia oscillano intorno alle 10 partite senza sconfitte tra campionato e coppa di Germania; Bayern Monaco e Dortmund invece arrivano a 22 e 24. I gialloneri, come risaputo, godono da sempre di grande sostegno da parte dei propri tifosi. Il "muro" del Signal Iduna Park, o Westfalenstadion, si fa ogni partita più emozionante, tanto da surclassare anche la marea rossa dell'Allianz Arena.



PREMIER LEAGUE - L'ultimo volo di questo nostro viaggio è diretto oltremanica, ed è molto simile a quello che ha preso Klopp poco dopo aver conquistato la curva del Borussia. Ci si ferma però prima nel nord di Londra, a White Hart Lane, dove il Tottenham non perde da 12 sfide. Infine poi ci si sposta a Liverpool per l'ultima tappa: nella fantastica cornice di Anfield, a lungo accarezzata da Gerrard, sulle note di "You Will Never Walk Alone", i giocatori Reds non sbagliano un colpo da 27 partite consecutive, 19 delle quali concluse con tre punti.