L'offerta fatta dalla Fiorentina per Federico Bernardeschi è molto precisa. Innanzitutto ci sono i soldi, 2,5 milioni di euro netti come ingaggio, il massimo previsto dalla società gigliata. Poi la durata, ulteriori due anni di contratto, ovvero nuova scadenza 2021. La clausola rescissoria non c'è, altrimenti si sarebbe perso molto altro tempo per trovare un accordo preciso.

Ma la vera particolarità è che siamo arrivati ad un punto determinante, a quello che possiamo definire il "prendere o lasciare" anche perché la Fiorentina, in caso di rifiuto da parte del calciatore, non è intenzionata a rimettere mano all'offerta e ad aumentarla. In casa viola insomma, credono di aver fatto il massimo e si aspettano che il giocatore possa accettare quanto proposto.

La riflessione però da parte di Bernardeschi prosegue, difficile immaginare quando la risposta possa arrivare. Così come proseguono ad arrivare sirene dall'Italia e dall'estero.