Questa sera alle 21 al San Paolo di Napoli sono cominciati gli ottavi di Coppa Italia: di scena la squadra di Maurizio Sarri, che sconfigge per 3-1 lo Spezia di Domenico Di Carlo, club che si trova in zona playoff in Serie B e che l'anno scorso eliminò la Roma di Garcia all'Olimpico, proprio negli ottavi della competizione. Decisive le reti di Zielinski, Giaccherini e Gabbiadini, che scacciano la paura dopo il provvisorio pareggio del napoletano dello Spezia Piccolo. In casa Napoli Sarri, in tribuna per squalifica nel giorno del suo compleanno, fa debuttare nel finale il nuovo acquisto Pavoletti, vicino al gol: passaggio di testimone più che simbolico con Gabbiadini, ancora in gol dopo sabato ma al passo d'addio, probabilmente verso l'estero. Turnover nei partenopei, con un'importante occasione per chi gioca meno: Maksimovic in difesa non la sfrutta al meglio, mentre Giaccherini in attacco sì, visto che realizza una splendida rete con una volèe ad incrociare. Napoli che non fallisce, in vista di impegni più importanti, come quelli di campionato e il Real in Champions, e che nei quarti troverà la vincente di Fiorentina-Chievo.