Come se non bastassero le critiche piovute addosso alla squadra e direttamente a lui, Massimiliano Allegri deve fare i conti con una piccola emergenza che può venirsi a creare nel ruolo di terzino destro. Secondo quanto trapela da Vinovo e viene rilanciato dalla Gazzetta dello Sport, potrebbe essere più serio del previsto l'infortunio accusato a Barcellona da Mattia De Sciglio. Se i primi riscontri medici avevano escluso qualsiasi tipo di trauma grave e di fratture al perone della gamba destra, il timore dello staff sanitario della Juve è che gli esami a cui il calciatore si sottoporrà lunedì prossimo possano rivelare l'esistenza di una microfrattura. Questo significherebbe perdere l'ex milanista per almeno un mese, a seconda della serietà dell'infrazione, e riaverlo a disposizione soltanto dopo la prossima sosta per la nazionale.

De Sciglio salterà certamente la partita di domani contro il Sassuolo e verosimilmente anche il match con la Fiorentina di mercoledì prossimo ma, con Lichtsteiner eleggibile soltanto in campionato essendo stato escluso dalla lista Champions, per Allegri rischia di esserci la prima emergenza di stagione.