Rolando Mandragora è sempre più vicino a far ritorno nella squadra che l'ha cresciuto, il Genoa.

Il 20enne centrocampista della Juventus si sarebbe infatti convinto ad andare in prestito per un anno ai rossoblù, dove troverebbe quello spazio e quella continuità difficilmente garantibili in bianconero.

La Vecchia Signora crede molto nel capitano dell'Under 20 fresco reduce dal bronzo mondiale, ma il recupero dopo il lungo infortunio che ha costretto Mandragora a rimanere lontano dai campi per un anno intero è un'incognita che dalle parti di Vinovo vogliono valutare attentamente. 

La destinazione rossoblù sarebbe di gran lunga la preferita sia dal ragazzo che dalla società Campione d'Italia, poiché consentirebbe a Mandragora di reinserirsi in un ambiente che ha già avuto modo di frequentare a lungo negli anni delle giovanili. Inoltre il mediano campano è stato indicato chiaramente da Ivan Juric come l'obiettivo primario per rinforzare il proprio reparto centrale. A lui ed all'esperto Veloso il tecnico croato vorrebbe affidare le chiave del proprio sistema di gioco.

Nei giorni scorsi le dirigenze di Juve e Genoa si sono incontrate proprio per parlare del prestito di Mandragora. L'esito del colloquio è stato positivo, tanto che è sempre più probabile un approdo a Pegli del giocatore al suo ritorno dalle vacanze post Mondiale Under 20.

Sembra invece definitivamente sfumata l'opportunità di vedere in rossoblù un altro elemento di proprietà juventina, l'attaccante Simone Andrea Ganz.