Due galli nello stesso pollaio. Dopo neanche un anno di convivenza alla guida dell'Inter, le strade di Erick Thohir e di Massimo Moratti sono destinate a separarsi. L'indonesiano ha ereditato una società a gestione famigliare, che ora sta rinnovando per cercare di trasformarla in un'azienza di business, puntando forte sul marketing. Paradossalmente le nuove maglie della prossima stagione le ha scelte Moratti, che sta meditando di lasciare l'incarico di presidente onorario. 

MORATTI SI ISOLA - Intanto si fanno sempre più insistenti le voci su un possibile impegno di Moratti nel Cagliari. Il club sardo ha appena cambiato proprietà, passando da Massimo Cellino al nuovo presidente Tommaso Giulini, in passato membro del Cda dell'Inter. Inoltre nel nuovo organigramma societario è presente anche un altro ex dirigente nerazzurro, Stefano Filucchi

VIVA THOHIR - A sua volta Thohir è pronto ad aumentare il proprio impegno per l'Inter. E' di oggi la notizia che l'indonesiano si è dimesso dalla presidenza di VIVA (Visi Media Asi), il gruppo mediatico facente capo alla famiglia Bakrie. "Sono troppo stanco - ha spiegato Thohir -, adesso mi concentrerò sull'Inter". Buon lavoro.