Gianluigi Buffon, portiere della Juventus, parla ai micorofoni di JTV dopo la presentazione del nuovo logo: "E' uno stravolgimento, un cambiamento di pelle, però è chiaro che la Juve come tutte le volte si dimostra sempre la società che osa prima degli altri e vede le cose prima degli altri. Anche in questo caso non si è differenziata dalla sua storia. Penso che si sposi bene questo logo nella nuova maglia, l'importante è che il progetto prenda la consistenza che tutti ci auguriamo, perché è un progetto veramente di spessore".

Sul nuovo logo, magare da abbinare allo scudetto sulla maglia: "Sicuramente, questo quasi un imperativo. Stiamo conducendo una stagione tra parecchi alti e qualche basso, cercheremo di eliminare i bassi e far emergere ancora di più gli alti in modo che si riesca a vincere con ancora più forza e in maniera ancora più prematura questo scudetto".

Sulla prossima gara con la Lazio: "Giocare con la Lazio vuol, dire giocare contro una squadra che sta facendo un grande campionato, che rispettiamo. Di conseguenza noi veniamo da una brutta gara e di solito la Juve dopo le brutte apparizioni riesce sempre la botta giusta ed è quello che ci auguriamo".