Si chiama Khephren, fa il centrocampista ed è nato nel 2001. Per tutti è semplicemente "il figlio di Thuram", o meglio uno dei figli d'arte di quel difensore che in Italia ha scritto pagine importanti tra Parma e Juventus; oggi, i bianconeri sono accostati in continuazione a questo gioiellino perché il ragazzo promette molto, molto bene. Qualità e buon fisico, il Monaco se lo è assicurato un anno e mezzo fa ed è convinto di aver trovato un tesoro con Thuram junior. Ecco perché non sarà un'operazione alla Pogba quella di cui tanto si parla per la Juventus.

OSTACOLI E MISSIONI - Dal club del Principato sono sicuri: non è scontato che il figlio di Lilian venga liberato, anzi. Il suo prezzo sale di settimana in settimana, il ragazzo sta acquisendo mezzi e personalità, l'idea del Monaco è di fargli seguire il percorso di tutti i talenti lanciati in questi anni anche grazie alla gestione del direttore Campos, poi finito al Lille. E non è arrivata alcuna proposta da parte della Juve: per adesso, Marotta e Paratici hanno fatto osservare Khephren Thuram e sono previste altre missioni, i primi contatti sono partiti visti i rapporti ottimi col papà ma ad oggi non ci sono trattative avanzate. Insomma, servirà pazienza perché uno scippo 'alla Pogba' per un talento comunque così puro non è scontato. Tutt'altro.