E sono 4 su 4.
La Juventus vince senza problemi (amnesia difensiva a parte, in occasione del gol subito) anche in casa del Sassuolo e si conferma in vetta a punteggio pieno insieme a Napoli e Inter che, almeno per il momento, non perdono contatto.

Dybala numero 1

A trascinare la Vecchia Signora all'ennesima vittoria in campionato ci pensa ancora una volta il Super Dybala versione numero 10, capocannoniere del torneo per distacco con 8 gol in 4 partite. Numeri da brividi.
Non ci voleva certo la tripletta di ieri a confermare che in questo momento la "Joya" è il giocatore più forte della Serie A. Senza se senza ma.
La proprietà bianconera ha l'obbligo di blindare quanto prima possibile il fenomeno juventino con una clausola monstre in stile Isco, adeguando inoltre il contratto del 10 argentino subito.
Qualsiasi titubanza in merito verrà sicuramente rimpianta in seguito o letta comunque come una precisa predisposizione da parte della dirigenza a fare cassa in futuro anche con lui e sarebbe davvero una follia; un forte segnale di ridimensionamento europeo, dinanzi alla crescita esponenziale dell'ex giocatore del Palermo e al suo stato di forma magico.

Higuain non è un caso. Per ora...

L'altra faccia della medaglia in questo momento in casa Juve è sicuramente il momento no di Gonzalo Higuain; sicuramente anche l'esclusione dai convocati della nazionale Argentina ha minato il suo umore in negativo. In campo appare ancora appesantito e poco lucido nei movimenti.
C'è tutto il tempo per recuperare la condizione fisica e (forse soprattutto) mentale ma il "Pipita" dovrà cominciare ad essere decisivo in Europa.
Ribadiamo quanto scritto più volte in passato.
L'ingente investimento affrontato dalla proprietà bianconera lo scorso anno, va letto non solo per calmare la piazza  dinanzi alla cessione di Pogba ma anche sicuramente in chiave internazionale.
Un attaccante che costa oltre 90 milioni di euro deve fare la differenza soprattutto in Champions League. Non ci sono mezze misure.
Da un grande potere derivano grandi responsabilità.
E grandi (giuste) aspettative da chi ti guarda. 

@stefanodiscreti