Secondo La Gazzetta dello Sport, stavolta dopo la trattativa di inizio giugno Alvaro Morata è pronto ad accettare il Milan. Il dialogo è avviato con lo spagnolo, il Real Madrid chiede 90 milioni ma dopo l'affare saltato col Manchester United i rossoneri sono in pole. 

Alvaro Morata sorpassa all’ultimo giro Andrea Belotti e Pierre-Emerick Aubameyang e vede il ritorno in Italia con la maglia del Milan. La chiamata di Leonardo Bonucci evidentemente ha fatto effetto, un altro ex juventino sta per finire nella rete rossonera. I rumors da Madrid parlano chiaro. Nelio Lucas e Juanma Lopez (i rappresentanti di Alvaro) hanno fatto spallucce all’offerta economica del Chelsea, pronto a garantirgli un ingaggio da 9 milioni netti a stagione. Per lui il Milan ha pronto uno stipendio da 10 milioni netti e non è detto che l’asticella non venga alzata nelle prossime ore. Magari a quota 12, vale a dire quanto richiesto dal canterano madridista. Intanto il Real Madrid è vicino all’accordo con i vertici milanisti sulla base di 70 milioni di euro. Florentino Perez fa conto su quei denari per lanciare l’assalto all’attaccante più in vista dell’anno: il francesino Mbappé, che ormai il Monaco valuta intorno ai 150 milioni di euro.