La cessione di Luiz Adriano, ormai in Cina per firmare il suo ricco contratto da quasi otto milioni di euro a stagione con il Jiangsu Suning, rilancia prepotetemente il nome di Axel Witsel per il Milan: il trasferimento del brasiliano porterà infatti nelle casse rossonere una cifra tra i 12 e i 15 milioni di euro, che dovrebbero essere reinvestiti proprio per un centrocampista centrale. Il nome del belga dello Zenit rimane il più ambito, l'assalto iniziato in estate continuerà nel mese di gennaio. L'alternativa è un altro belga, Marouane Fellaini del Manchester United.

ORA PRESSING SULLO ZENIT - Adriano Galliani aveva confermato ad inizio mercato di come eventuali nuovi ingressi saranno legati alle uscite, sia sul piano quantitativo sia su quello qualitativo: il gruzzolo ricavato dalla cessione di Luiz Adriano giustifica l'esborso in programma per rilanciare il centrocampo. Ora ci si aspetta un passo incontro dallo Zenit San Pietroburgo, che comunque non farà eccessivi sconti, dato che i russi sono forti anche della qualificazione alla seconda fase di Champions e di un ottavo di finale assolutamente alla portata con il Benfica. Da non trascurare anche il nome di Roberto Soriano della Sampdoria, che rimane comunque una seconda scelta.