La Coppa d'Africa sta per cominciare e l'allenatore del Napoli Maurizio Sarri dovrà fare a meno, suo malgrado, di alcuni calciatori importanti per la formazione base. Purtroppo il tecnico toscano non ha potuto fare niente per evitare di far partire Koulibaly, Ghoulam ed El Kaddouri per la Coppa d’Africa. Questa competizione purtroppo è capitata durante la stagione e per forza di cose i diretti interessati sono dovuti partire. I difensori sono risultati fondamentali in questo torneo come in quello scorso. Hanno quasi sempre giocato loro nella stagione in corso e la loro assenza si farà sentire. Il timore dell’allenatore toscano è che entrambi possano tornare dalle sfide con le rispettive Nazionali infortunati. Già Koulibaly è partito acciaccato dopo il problema avuto contro il Cagliari.

 

Ghoulam, invece, stava bene. Durante la Coppa d’Africa il buon Sarri starà in ansia. Così come Aurelio De Laurentiis che già si è visto venire meno per cinque mesi Milik per il grave infortunio con la Polonia al ginocchio. Naturalmente le Nazionali fanno parte del calcio e quindi bisogna attenersi alle regole ma non è giusto che vengano fatti degli investimenti importanti in una stagione e ad un certo punto alcune pedine fondamentali devono assentarsi. Lo stesso problema ce l’hanno anche altre squadre. La Roma, la Juventus e tante altre. Ma il Napoli giustamente guarda in casa propria. Sarebbero serviti eccome Koulibaly e Ghoulam nelle prossime partite ma non ci saranno. Contro la Sampdoria c'è stata emergenza proprio in difesa dove Albiol era squalificato. Col Pescara lo spagnolo rientra, ma spetterà ancora a Tonelli e Maksimovic alternarsi con Chiriches in caso di necessità. Al posto di Ghoulam, invece, ci sarà Strinic.