A volte capita anche ai calciatori di non essere riconosciuti. È accaduto anche a German Pezzella, difensore della Fiorentina convocato per la prima volta dall'Argentina per i prossimi impegni. Il giocatore, secondo quanto raccontato da Fox Sports, si è presentato in ritiro, ma il personale di sicurezza di Ezeiza - luogo dove si allena l'Albiceleste - non l'ha riconosciuto. Prima gli è stato chiesto per quale motivo si trovasse lì e, quando ha risposto che avrebbe dovuto allenarsi, lo staff ha pensato che fosse un membro della Nazionale Under 20. Dopodiché, una volta spiegato che era al centro sportivo proprio per allenarsi con Jorge Sampaoli, a Pezzella è stato chiesto di mostrare la propria carta d’identità. Tutto risolto con l’imbarazzo da parte del personale e una risata del difensore, che da oggi è al lavoro con la sua Nazionale.