Un giocatore meraviglioso, uno dei migliori attaccanti della storia del calcio inglese. Tutto questo con ancora 24 anni da compiere. Continuità e senso del gol, Harry Kane in tre anni è diventato un 9 affidabile, tra i top 10 in Europa, stimato dal Tottenham e dalla nazionale inglese, desiderato sul mercato. I suoi numeri sono da urlo: 76 gol in 144 partite con la maglia degli Spurs, 12 in 17 partite in questa stagione, in tutte le competizioni. Due di questi sono arrivati oggi nel derby contro il Watford, che gli hanno permesso di raggiungere quota 59 i centri in 100 match di Premier League. Gli stessi segnati da Titi Henry con l'Arsenal, al sesto posto nella speciale classifica alle spalle di Suarez e Fowler (62), Andy Cole eTorres (63), Aguero (64), van Nistelrooy (68) e Shearer (79).

ASSALTO DI MOURINHO - Le ambizioni del Tottenham, attualmente quarto alle spalle di Chelsea, Liverpool e Arsenal, passano dai piedi di Kane, il quale, senza la qualificazione alla prossima Champions League, potrebbe decidere di partire al termine della stagione, nonostante un contratto rinnovato recentemente e con scadenza nel 2022. Dall'Inghilterra sono convinti che sull'attaccante che da piccolo faceva il tifo per i Gunners, ci sia un piano del Manchester United. Mourinho l'ha scelto come erede di Ibrahimovic ed è pronto a salire fino a 80 milioni di sterline per portarlo all'Old Trafford. In seconda fila parte il Milan cinese che, secondo la stampa inglese, lo ha messo nel mirino, ma al momento sembra essere solo un sogno irrealizzabile. Chi lo vuole deve mettere sul piatto tanti soldi.