Il Milan e Patrick Cutrone si avvicinano al rinnovo a grandi passi. E questa mattina, a Casa Milan, c'è stato un incontro tra gli agenti del numero 63 rossonero, Giovanni Branchini e Donato Orgnoni, e il direttore sportivo milanista Massimiliano Mirabelli. Sul tavolo delle trattative il prolungamento del classe '98, vicino al terzo rinnovo in poco più di un anno, nel quale è passato da attaccante principe della Primavera a miglior goleador stagionale del Milan. 

I DETTAGLI - Manca ormai solamente la firma, con possibile annuncio ufficiale entro fine mese, come anticipato da calciomercato.com. Il nuovo contratto scadrà nel 2022, con la possibilità di una clausola che faccia scattare un ulteriore anno a partire dal prossimo luglio (questioni burocratiche vista la nuova gestione del bilancio che fa chiudere il semestre a giugno). Nessuna clausola, uno stipendio di base da 1,1 milioni di euro e un futuro rossonero: Cutrone e il Milan ancora insieme, manca solo l'annuncio.  

TANTI GIOVANI - Non solo Cutrone
. Nei discorsi tra le parti si è parlato del futuro anche di diversi giovani di proprietà del Milan, come il capitano della Primavera Mattia El Hilali, il terzino sinistro Andrés Llamas e il terzino destro Raoul Bellanova