La fumata bianca è attesa per oggi, anche se sulla vicenda oramai è meglio non sbilanciarsi più. L’impressione resta quella che Defrel a breve possa diventare un giocatore della Roma. Perché questo vogliono entrambi le società e anche il calciatore. Per riuscirci, da un paio di giorni si sta rovesciando completamente l’accordo su cui si stava lavorando prima. E cioè la Roma può provare anche ad alzare l’offerta complessiva, abbassando però la parte iniziale, e cioè quella che dovrebbe versare subito per il prestito (scendendo così da 6 a 3 e facendo salire il costo dell’operazione totale da 20 a 22).

Nel frattempo, sempre secondo la Gazzetta dello Sport, proseguono anche i contatti per portare in giallorosso l’algerino Mahrez. La trattativa continua ad essere difficile, ma i giallorossi a breve potrebbero anche alzare l’asticella, arrivando ad offrire complessivamente 30 milioni al Leicester. Per portare Mahrez in giallorosso, però, bisogna anche superare la concorrenza dell’Arsenal, che tenta il giocatore ovviamente molto di più della Roma. Insomma, le sensazioni di Monchi sull’affare non sono poi bellissime, nel senso che il d.s. spagnolo sa perfettamente quanto possa essere difficile eventualmente chiuderlo.