"Quali sarebbero le antagoniste della Juve? Arrivano da cinque titoli vinti, hanno avuto infortuni. Hanno qualità individuali straordinarie e Allegri è un ottimo allenatore che conosce il calcio italiano, ma deve assemblare nuovi giocatori e ci vuole tempo". Arrigo Sacchi, intervistato dalla Gazzetta dello Sport, fa il punto sulla lotta scudetto. "La Roma gioca un bel calcio, non è una rivale storica. Ha vinto tre scudetti e la Juve una trentina. E poi è una squadra allegra, come la città. Per perdere lo scudetto la Juve deve suicidarsi calcisticamente. La Roma ha alti e bassi, non ha la determinazione feroce che serve per vincere".